Misurare la qualità di una traduzione

Traduzione e localizzazione non appartengono alla categoria delle scienze esatte, in cui è possibile una sola risposta a un dato problema o quesito. Ecco perché il concetto di qualità diventa sfuggente e soggettivo, ed ecco perché la traduzione giusta non esiste. Esistono certamente gli errori di traduzione: oltre a questi, però, il livello di qualità di un testo tradotto si misura su una gamma di sfumature.

Vediamo come tentare di incasellare e normare una materia cangiante e sempre in evoluzione.

La qualità nella traduzione: livelli e aspettative

Chiunque richieda un servizio di traduzione, e chiunque lo offra, può avere attese e criteri diversi riguardo al risultato desiderato. Criteri che spesso non assomigliano a caselle da spuntare, ma piuttosto a termometri che misurano gradazioni: più o meno scorrevole, più o meno appropriata, più o meno efficace, più o meno veloce, più o meno “fedele”, più o meno creativa.

Ma quali sono i criteri più validi? Esistono norme internazionali stilate da enti regolatori, in Europa e negli Stati Uniti, che definiscono i livelli di servizio e le competenze che un professionista deve possedere. Una di queste norme è la ISO 17100, alla quale anche noi ci conformiamo. La norma definisce quali caratteristiche deve presentare il testo tradotto (corrispondenza, terminologia corretta, coerenza), ma anche le caratteristiche organizzative e le competenze di chi fornisce il servizio.

Ma non finisce qui. Una traduzione di qualità è anche una traduzione prodotta secondo le corrette procedure, applicando specifiche e requisiti che variano di progetto in progetto, capace di generare valore come testo autonomo e di soddisfare chi ne usufruisce, ossia i richiedenti e i loro interlocutori e portatori d’interesse.

Dunque, non per tutti i testi è indispensabile lo stesso livello di qualità. Ci si può accontentare, a volte, di una traduzione che sia semplicemente comprensibile, per esigenze immediate. Oppure si può puntare all’opposto, a una traduzione perfettamente adattata al pubblico di destinazione, che utilizza il testo di partenza come spunto ma che poi è in grado di vivere di vita propria, in un “ecosistema” di contenuti originali. Fra i due estremi, una gamma di prestazioni da equilibrare di volta in volta.

Dove posizionare l’asticella? Probabilmente nessuno desidera genericamente per i propri testi una qualità mediocre, ma spesso è ciò che si ottiene quando non si conoscono bene i fattori in gioco.

Le esigenze e i criteri

Per capire a quale sfumatura di qualità puntare, si può ragionare in base ad alcuni spunti:

  • Avere una panoramica chiara dei propri destinatari e dei propri testi: operatori, clienti, clienti potenziali, investitori, istituzioni. Ciascuno merita un’attenzione diversa, per motivi diversi.
  • Definire quale obiettivo deve raggiungere ciascun testo, nella lingua originale e in traduzione: istruire? Promuovere? Raggiungere e catturare chi ancora non ci conosce?
  • A quali risultati vogliamo arrivare? I risultati sono misurabili? Gli obiettivi sono realistici?
  • Qual è il peso dei testi e delle traduzioni nella proposta complessiva di un prodotto o servizio? Insieme alle parole, sono stati curati la progettazione, la strategia, la parte grafica, il servizio commerciale?

Stabilire alcuni indicatori che possono fornire un riscontro: ad esempio, dati provenienti dal sito web, reazioni e dati dai social media e dalle newsletter, feedback informali ricevuti da chi legge, performance di annunci a pagamento. Se gli indicatori non soddisfano, ripensare la tattica insieme a chi fornisce il servizio di traduzione.

Strumenti e strategie

La strategia più importante per ricevere traduzioni di ottima qualità è produrre un testo di partenza di ottima qualità. Maggiore deve essere la qualità del testo tradotto, maggiore deve essere la consapevolezza e la competenza professionale di chi scrive. Quando il testo non è stato redatto da professionisti della scrittura, è utile un pre-editing: la revisione professionale del testo di partenza per affinarlo e prepararlo alla traduzione.

È importante prediligere la continuità con il proprio fornitore di servizi linguistici: in questo modo, anche chi traduce e rivede i testi aumenterà costantemente la conoscenza della materia e il livello di qualità ed efficienza.

Esistono strumenti che aiutano a migliorare la qualità di un testo ed è bene conoscerne funzioni e limiti:

  • i correttori ortografici e grammaticali, presenti in qualsiasi software, che però potrebbero non essere aggiornati o completi di lessico specialistico e che non contemplano tutte le possibili casistiche espressive – senza alcuna comprensione del contesto nemmeno all’interno di una stessa frase;
  • i software di traduzione assistita, che permettono un controllo qualità molto raffinato, la gestione del materiale storico, di memorie di traduzione e di diversi formati di file, ma che devono essere correttamente configurati e mantenuti nel tempo;
  • i più avanzati Large Language Models, che permettono di generare, modificare e adattare testi anche molto lunghi, ma che vanno sempre supervisionati e utilizzati con consapevolezza, sapendo come funzionano e come impostare le proprie richieste.

Gli strumenti più affidabili per assicurare la qualità rimangono le persone: revisori professionisti, copywriter e/o esperti della materia, con una comprensione globale del lavoro, che possibilmente si avvalgano delle tecnologie più adatte per quello specifico progetto.

Le conseguenze della buona e della cattiva qualità

La qualità dei testi, in originale o in traduzione, ha conseguenze dirette sul mondo reale: sulla sicurezza di chi lavora, sulle vendite di un e-commerce, su una vicenda giudiziaria o sulle relazioni con le persone. Le parole giuste, nel giusto ordine, possono spostare un pochino il mondo, come dice Tom Stoppard.

Per questo è necessario guardare ai propri contenuti scritti e tradotti con un approccio di gestione del rischio e, dunque, di gestione della qualità: chi si farebbe carico dell’investimento per un testo che non fa il suo lavoro? Chi accetterebbe i rischi derivanti da testi non verificati, non appropriati, che potrebbero causare danni reali oltre che d’immagine? Ogni situazione richiede una valutazione attenta dei fattori in gioco, delle competenze e dei limiti di persone e strumenti.

La buona qualità può essere rappresentata da diversi fattori che di volta in volta prevalgono l’uno sull’altro: velocità, conoscenza della materia, gestione di grandi volumi di testo, fattori organizzativi, competenze specialistiche, rapporto tra investimento e ritorno, capacità di rispondere a esigenze diversificate. Tutti fattori che i fornitori di servizi linguistici devono calibrare insieme ai propri clienti nelle situazioni più varie, per riuscire a generare effettivamente valore.

Curare le parole e i testi è un servizio verso chi legge: siamo sempre più esposti a testi generati o tradotti automaticamente, o a testi scritti e tradotti di fretta, senza carattere e senza sapore. Scrivere e tradurre bene, in modo efficace e puntando alla giusta qualità, ci permette di emergere nella moltitudine e di offrire a chi legge, caso per caso, chiarezza, precisione, emozioni, nuove idee.


Leggi anche: La traduzione corretta, tappa dopo tappa

X
X

Richiedi un preventivo di traduzione

Risponderemo entro una giornata. Ti chiediamo di compilare il modulo con alcune informazioni che ci serviranno a capire meglio ciò che ti serve.

 

    Nome e cognome *:

    Privato o azienda *:
    privatoazienda

    Azienda di appartenenza:

    Provincia/Stato estero *:

    Telefono *:

    e-mail *:

    Lingua di partenza*:

    Lingua d’arrivo*:

    Tipo di documento da tradurre *:

    (es: sito web, brochure, manuale, certificato, atto, …)

    Ambito:

    (es: arredamento, siderurgia, abbigliamento, enologia, …)

    Volume:

    (es: numero di parole, numero di caratteri, …)

    Messaggio:

    Dichiaro di accettare la privacy policy

    Richiedi un preventivo gratuito

    Ti accompagneremo in tutte le fasi: prima, durante e dopo la traduzione. Un servizio completo, con un valore aggiunto che fa la differenza.

    Iscrivimi alla Newsletter

    Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

    privacy policy

    Per favore, non copiare! Please do not copy!